Best Western Hotel Santa Caterina 

4 stelle • 23 camere • Piscina • Enoteca 

 

Nuovo affiliato Best Western in Sicilia. Procede lo sviluppo sull’isola grazie a Best Western Hotel Santa Caterina, 4 stelle situato nella zona più panoramica della città barocca di Acireale, borgo delle Cento Chiese.

La posizione dell’albergo è molto funzionale per gli spostamenti sul territorio: dista infatti 18 km dall’aeroporto di Catania Fontanarossa ed è un ottimo punto di partenza per visitare il Parco dell’Etna, Catania e destinazioni caratteristiche come Acitrezza e Acicastello. Taormina si raggiunge in auto in soli 40 minuti, Siracusa e la val di Noto in un’ora circa.

“Best Western è una soluzione ideale per noi – dichiara Massimo Sofia proprietario di Best Western Hotel Santa Caterina – ci assicura visibilità e vendite a livello globale e un supporto in termini di marketing e formazione unico sul mercato alberghiero”.

L’hotel è stato ultimato nel 2006, sugli antichi resti di una bottega per la lavorazione del cuoio. Oggi dispone di 23 camere di cui la maggior parte con splendida vista mare che rende speciale il risveglio in albergo.
Gli ospiti possono accedere alla piscina immersa nel verde e ritagliarsi una pausa nel solarium dove, durante l’estate, è disponibile il servizio snack bar.

All’interno dell’hotel si trova “Enoteca Aquadelferro” che fa parte dell’alleanza tra i cuochi italiani e i presidi Slow Food e propone un menu del territorio e una carta dei vini con 150 referenze siciliane con particolare attenzione alla zona dell’Etna Doc.

L’hotel prende il suo nome dal Borgo di Santa Caterina, situato alle porte di Acireale che si compone di vicoli impreziositi da fiori e alberi di agrumi e sorge su uno dei costoni lavici più alti della Timpa regalando così un meraviglioso panorama sul litorale di Taormina fino alle coste della Calabria.

Gli iscritti a Best Western Rewards® che soggiornano in questo albergo fino al 2 marzo 2020 ottengono doppi punti. Per prenotazioni: bestwestern.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *