Best Western Italia, primo Gruppo alberghiero italiano con 160 strutture presenti in 120 destinazioni su tutto il territorio nazionale, è TESLA CHARGING PARTNER.
Tesla Motors  – è la società leader nel mondo nella progettazione e produzione di tecnologie e veicoli elettrici. Fondata nel 2003 nella Silicon Valley è in fortissima ascesa in Europa.

L’adesione all’importante iniziativa è in linea con il progetto di sostenibilità ambientale sposato oltre 5 anni fa da Best Western Italia che da oggi partecipa a “Tesla’s Destination Charging Program”.
Gli hotel affiliati al brand Best Western a partire da oggi potranno disporre al loro interno di Tesla Wall Connectors, connettori per la ricarica di auto elettriche con tecnologia Tesla per le automobili MODEL S e MODEL X, gamma che garantisce un’ autonomia superiore a 500 km con un’unica ricarica effettuata in poche ore. Il programma è già avviato in un albergo ed è stato proposto alle strutture su gran parte del territorio italiano.
Per Best Western Italia quest’ iniziativa è un ulteriore passo avanti in direzione della sostenibilità ambientale: l’attenzione del Gruppo ai temi dell’ambiente si è infatti manifestata già a partire dal 2010 con Stay for The Planet, programma sviluppato insieme al partner scientifico LifeGate che ha indirizzato le gestioni degli alberghi affiliati alla riduzione dell’impatto ambientale delle proprie attività e suggerito comportamenti più sostenibili agli ospiti delle strutture.
Con questa iniziativa ci confermiamo realtà innovatrice anche nell’ambito della mobilità sostenibile, un mercato in grande sviluppo nel mondo e in Italia. Arricchiremo le nostre strutture di un importante servizio, fornendo agli ospiti un’ulteriore ragione di scelta” commenta Sara Digiesi, Chief Marketing Officer di Best Western Italia.
Best Western Italia, anche in questa occasione, non solo anticipa una tendenza, ma rende ancora più ricca ed esclusiva l’offerta di servizi d’eccellenza nei suoi hotel. Gli albergatori affiliati a Best Western Italia hanno ben accolto l’opportunità di offrire ai propri ospiti i connettori Tesla Wall Connectors che saranno posizionati all’interno dell’area dedicata degli alberghi – parcheggi e garage – e saranno a disposizione dei clienti e dei possessori di auto a brand Tesla Motors.
Anche i numeri del mercato confermano il valore di questa iniziativa fortemente voluta da Best Western Italia. Nel 2015 le vendite delle auto elettriche in Europa hanno infatti registrato notevoli incrementi e, secondo i dati elaborati da LifeGate nel suo Secondo Osservatorio Nazionale sugli stili di vita sostenibile (marzo 2016), si conferma una tendenza positiva: il 18% del campione (+ 60% vs 2014 ) acquisterebbe un’auto elettrica anche se più costosa rispetto ad altri prodotti.
La partecipazione a “Tesla’s Destination Charging Program” rappresenta un’ulteriore conferma del forte impegno di Best Western Italia nell’ambito sostenibilità sul quale, oggi, apre un nuovo inedito e importante capitolo.

Best Western Italia è al Fuorisalone: partecipa infatti alla Milan Design Week in programma dal 12 al 17 aprile 2016.

Sono due le location prescelte, entrambe al Fuorisalone dove, grazie a due partner d’eccezione Samsung  Italia e Simone Micheli Architect, si assicura una presenza ad alto quoziente tecnologico e di design.

Sara Digiesi, Chief Marketing Officer di Best Western Italia commenta così la presenza al grande evento. “Il 2016 è un anno cruciale per Best Western che, in tutto il mondo, ha avviato un rivoluzionario brand refresh sostenuto da importanti investimenti e progetti di innalzamento di qualità e design degli alberghi.”

ll nuovo company name e i nuovi brand Best Western Plus, Best Western Premier e VĪB sono solo un aspetto del progetto che investe direttamente gli hotel.

Tra le novità spicca infatti la Design Evaluation, un’analisi che ha l’obiettivo di assicurare l’armonia stilistica all’hotel nella sua totalità dall’ingresso alle aree comuni, dalla sala colazioni alle camere. Best Western coinvolge nel percorso tutti gli albergatori guidati da un designer che valuta e pianifica con loro interventi stilistici e strutturali.

In quest’ottica si devono leggere sia la partecipazione al Fuorisalone sia Design Your Room l’iniziativa con la quale architetti e progettisti sono stati invitati a interpretare con il loro personalissimo stile i brand Best Western, Best Western Plus e Best Western Premier. L’iniziativa è al momento in corso e i progetti saranno presentati durante l’assemblea dei Soci Best Western a fine maggio.

La partecipazione al Fuorisalone a Milano si articola in due diversi momenti.
Nel cuore del BRERA DESIGN DISTRICT, Best Western ha dato vita a IMMERSION BOX un luogo dove sperimentare le suggestioni di una visita in hotel con l’immersione virtuale a 360° grazie ai visori Samsung Gear VR e l’app BW VR IMMERSION sviluppata da IKON www.ikon.it. L’ipertecnologico percorso in albergo diventa realtà grazie alle più avanzate soluzioni tecnologiche di virtual reality. IMMERSION BOX, a Milano in Corso Garibaldi 104, aperto dal 12 al 17 aprile dalle 10 alle 23, è uno spazio temporary disegnato da Simone Micheli Architect. Tutti i visitatori riceveranno un codice sconto, valido fino al 30 settembre 2016, da utilizzare per soggiorni in Italia e via mail sarà inviato loro il resoconto delle immagini più apprezzate durante la navigazione virtuale.
Gli spazi di VENTURA LAMBRATE ospitano Different Suites X Different People, mostra a cura di Simone Micheli Architect: al suo interno una camera Best Western Plus accoglie i visitatori con suggestioni di ospitalità contemporanea del brand “più design” del Gruppo la cui essence evidenzia stile e cura nel design, servizi e comfort d’eccellenza. L’esposizione è aperta fino al 17 aprile.

Architetti e design: un mondo di professionisti con il quale Best Western vuole consolidare una collaborazione reciprocamente vantaggiosa.

Sono proprio i progettisti, i destinatari di DESIGN your room, iniziativa che sarà presentata ufficialmente in occasione della Milan Design Week 2016.

I professionisti, ai quali è richiesta un’expertise in progettazioni alberghiere, sono invitati a ideare una camera ispirati al proprio stile, scegliendo tra i brand del Gruppo – Best Western, Best Western Plus e Best Western Premier, ognuno dei quali è caratterizzato da una propria “brand essence” e da una serie di standard specifici.

Il documento con le informazioni per partecipare all’iniziativa DESIGN your room è online. Per informazioni e per iscriversi a DESIGN your room si può scrivere un messaggio email entro il 25 marzo 2016: marketing@bestwestern.it. I progetti dovranno essere consegnati entro il 30 aprile 2016.

I lavori presentati saranno selezionati da una Commissione Interna di Best Western in collaborazione con l’Architetto Simone Micheli e mostrati, alla fine di maggio, a tutti i 150 albergatori Best Western riuniti in Assemblea: un’occasione unica di networking che potrebbe rappresentare l’inizio di una proficua collaborazione tra architetti e imprenditori dell’ospitalità.

L’attenzione di Best Western alle tematiche della progettazione e architettura trova conferma anche nella partecipazione alla Milan Design Week 2016: il gruppo alberghiero sarà partner di “Different Suite X different people” iniziativa dell’Architetto Micheli organizzata negli spazi di Ventura Lambrate.

Simone Micheli per l’occasione svilupperà un concept di una suite del brand Best Western Plus, “il più design” della proposta Best Western.
La camera, reinterpretata nel pieno rispetto degli standard, sarà pensata per un viaggiatore business e leisure, attento alla tecnologia che apprezza il comfort in armonia con il design ed è attento ai dettagli nell’ equilibrio globale.

DESIGN your room si sviluppa all’interno di un più ampio progetto che ha l’obiettivo di innalzare il valore degli hotel Best Western. Il processo, avviato a livello globale, punta anche su tematiche quali stile e qualità: per questa ragione nel tradizionale controllo qualità delle strutture Best Western è stata introdotta anche la Design Evaluation, un’analisi specifica eseguita da un designer che ha l’obiettivo di valutare la coerenza stilistica della struttura alberghiera nella sua totalità: camere che, insieme a reception, hall e più in generale tutti gli spazi comuni, devono rispondere ad un’armonia universale degli ambienti.
La Design Evaluation nasce anche come tangibile supporto agli imprenditori alberghieri: l’obiettivo è individuare priorità e scelte strategiche. Ogni hotel affiliato a Best Western riceve la visita del BW Design Executive e insieme si valutano anche importanti interventi strutturali da svolgersi in un tempo ragionevole: analisi, relazioni e piano dei lavori sono sempre infatti condivisi con la proprietà delle strutture alberghiere.

Si è svolta in questi giorni, al BW Blu Hotel Roma, l’edizione 2016 del Sales Meeting BW, l’ annuale appuntamento che riunisce tutti i commerciali degli hotel e lo staff del gruppo alberghiero.
Oltre 110 tra sales manager e responsabili vendite degli hotel in rappresentanza della forza vendite di Best Western a conferma della potenza commerciale del brand, si sono incontrati per due giorni di intensi lavori.
L’evento, che si svolge una volta all’anno, è pensato come opportunità di aggiornamento per venditori, responsabili meeting, personale di front office e revenue manager di tutti gli hotel a brand Best Western ma nasce anche per essere un momento di formazione e networking.
Cuore del Sales Meeting BW si è confermato anche quest’anno il momento dedicato alle Best Practice Hotel in ambito sales e marketing: molto significativo il contributo dei portavoce degli alberghi che hanno condiviso le proprie case history, portando reali casi di successo dalle iscrizioni a Best Western Rewards a operazioni più strettamente legate alle attività di vendita.
L’agenda ricca ed articolata ha proposto tematiche di rilievo: il segmento MICE e l’attività dell’ufficio meeting di BW Italia, i KPIs e gli indicatori di performance, il network distributivo di BW Italia, la gestione del cliente con un focus su Medallia, la centralità del loyalty program Best Western Rewards® come strumento di disintermediazione, il settore F&B come opportunità di business oltre ad un approfondimento sulle attività di digital marketing.
Le due giornate sono state arricchite anche da presentazioni di scenario e di trend di mercato e dalla presenza di due ospiti e partner di Best Western: Valentina Sandi Area Manager di Expedia e Mirko Lalli per Travel Appeal.

Molto positivo il 2015 di Best Western Rewards®, il loyalty program di Best Western nel mondo.

Gli iscritti a Best Western Rewards® hanno infatti raggiunto quota 26 milioni nel mondo: si è infatti registrato un imponente incremento grazie ai 2 milioni di nuovi iscritti avvenuto in un solo anno.

Una crescita che è quantitativa e strategica. I titolari della card infatti rappresentano sia una clientela fidelizzata sia un vero e proprio patrimonio per gli alberghi del brand perché capaci di assicurare un solido business: si confermano un pilastro nella strategia di crescita della produzione e di sviluppo per i canali diretti.

Nel 2015 Best Western Italia ha focalizzato sul loyalty program molte delle sue iniziative di comunicazione e promozione raggiungendo risultati eccellenti. A tale proposito ha ricevuto un riconoscimento internazionale per avere segnato le migliori performance in Europa.

Lo scorso anno in Italia è stata raggiunta una crescita del 10% nel numero di iscrizioni e del 9% sul fatturato generato dai titolari della carta.

Il 2016 si presenta ricco di novità e vantaggi. Tra tutte le innovazioni spicca la validità dei punti che oggi non hanno più data di scadenza.

Interessanti novità anche per il catalogo premi. Alitalia, Amazon, Chicco, Coccinelle, Decathlon, La Rinascente, Privalia, Swarovski e Trony sono solo alcune delle aziende partner di Best Western Rewards® che evolve per rispondere alle crescenti esigenze dei clienti.
Best Western dialoga da sempre in modo costante con gli iscritti a Best Western Rewards®, garantisce loro tariffe speciali, offre benefit esclusivi e rende i loro soggiorni altamente personalizzabili.