Articoli

Design your Room è l’iniziativa di Best Western per Architetti e Designer interessati all’Hotellerie.
Il progetto presentato al Fuorisalone, in occasione della Milano Design Week 2016, è nato con l’obiettivo di alimentare rapporti di collaborazione tra Albergatori e progettisti di hotel.

I progettisti che hanno partecipato a Design your Room hanno ideato nuove ed originali soluzioni di camera ispirate ai brand Best Western, Best Western Plus e Best Western Premier: tre differenti promesse di ospitalità accomunate dall’estetica e dal design come elementi chiave per accrescere valore e qualità del servizio.

Tutti i lavori, selezionati da un team di esperti Best Western, sono da oggi disponibili su un sito dedicato: designyourroom.it
Per ogni elaborato è visibile la presentazione della camera, completa di pianta e galleria fotografica, la descrizione e il link diretto al sito dello studio titolare del progetto.

All’interno del sito anche gli eventi di presentazione organizzati in collaborazione con Simone Micheli Architect al Fuorisalone: Different Suites X Different People a Ventura Lambrate e Immersion Box in Brera Design District.

Per altre informazioni su Design your Room:
designyourroom.it – marketing@bestwestern.it

Architetti e design: un mondo di professionisti con il quale Best Western vuole consolidare una collaborazione reciprocamente vantaggiosa.

Sono proprio i progettisti, i destinatari di DESIGN your room, iniziativa che sarà presentata ufficialmente in occasione della Milan Design Week 2016.

I professionisti, ai quali è richiesta un’expertise in progettazioni alberghiere, sono invitati a ideare una camera ispirati al proprio stile, scegliendo tra i brand del Gruppo – Best Western, Best Western Plus e Best Western Premier, ognuno dei quali è caratterizzato da una propria “brand essence” e da una serie di standard specifici.

Il documento con le informazioni per partecipare all’iniziativa DESIGN your room è online. Per informazioni e per iscriversi a DESIGN your room si può scrivere un messaggio email entro il 25 marzo 2016: marketing@bestwestern.it. I progetti dovranno essere consegnati entro il 30 aprile 2016.

I lavori presentati saranno selezionati da una Commissione Interna di Best Western in collaborazione con l’Architetto Simone Micheli e mostrati, alla fine di maggio, a tutti i 150 albergatori Best Western riuniti in Assemblea: un’occasione unica di networking che potrebbe rappresentare l’inizio di una proficua collaborazione tra architetti e imprenditori dell’ospitalità.

L’attenzione di Best Western alle tematiche della progettazione e architettura trova conferma anche nella partecipazione alla Milan Design Week 2016: il gruppo alberghiero sarà partner di “Different Suite X different people” iniziativa dell’Architetto Micheli organizzata negli spazi di Ventura Lambrate.

Simone Micheli per l’occasione svilupperà un concept di una suite del brand Best Western Plus, “il più design” della proposta Best Western.
La camera, reinterpretata nel pieno rispetto degli standard, sarà pensata per un viaggiatore business e leisure, attento alla tecnologia che apprezza il comfort in armonia con il design ed è attento ai dettagli nell’ equilibrio globale.

DESIGN your room si sviluppa all’interno di un più ampio progetto che ha l’obiettivo di innalzare il valore degli hotel Best Western. Il processo, avviato a livello globale, punta anche su tematiche quali stile e qualità: per questa ragione nel tradizionale controllo qualità delle strutture Best Western è stata introdotta anche la Design Evaluation, un’analisi specifica eseguita da un designer che ha l’obiettivo di valutare la coerenza stilistica della struttura alberghiera nella sua totalità: camere che, insieme a reception, hall e più in generale tutti gli spazi comuni, devono rispondere ad un’armonia universale degli ambienti.
La Design Evaluation nasce anche come tangibile supporto agli imprenditori alberghieri: l’obiettivo è individuare priorità e scelte strategiche. Ogni hotel affiliato a Best Western riceve la visita del BW Design Executive e insieme si valutano anche importanti interventi strutturali da svolgersi in un tempo ragionevole: analisi, relazioni e piano dei lavori sono sempre infatti condivisi con la proprietà delle strutture alberghiere.